Submit

Covestro ha firmato il patto di Green Recovery

Green Recovery: 180 protagonisti della politica e dell’economia europea insieme per una ripresa sostenibile

“Non ci si può permettere di sprecare una buona crisi. È l’opportunità di fare cose che non si pensava di poter fare prima.” Questa frase, ormai famosa, è di Rahm Emanuel, che è stato capo di Gabinetto alla Casa Bianca.

Risorse di dimensioni senza precedenti sono state mobilitate per far fronte alla crisi mondiale scatenata dal Covid-19. L'obiettivo oggi è quello di limitare gli effetti non solo sul piano della salute, ma soprattutto sul piano della tenuta economica e del lavoro. Questa crisi arriva in un momento in cui alcuni protagonisti politici e produttivi avevano già messo in atto delle strategie in risposta alle sfide del cambiamento climatico e alla perdita di biodiversità. E la comunità scientifica ribadisce che continuare su questa strada è fondamentale per prevenire altre crisi gravi.

Green Deal: la strategia europea per la sostenibilità

Nel dicembre del 2019 la Commissione Europea aveva presentato l’European Green Deal. L’obiettivo era quello di diventare, entro il 2050, il primo continente neutro al mondo dal punto di vista climatico. Il parlamento europeo era deciso a varare una nuova strategia di crescita. Una strategia per restituire in termini di risorse più di quanto l’attività umana prende al pianeta.

Nel pieno dell’epidemia Covid-19, la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, riprende quel progetto:

Con il Green Deal come bussola, possiamo trasformare la crisi causata dalla pandemia in un’opportunità per ricostruire le nostre economie in modo diverso e renderle più resilienti. E fare anche in modo da lasciare ai nostri figli un luogo migliore.

Guarda il Tweet

Una nuova alleanza per il Green Recovery

Lo scorso aprile un gruppo di politici, amministratori delegati e ricercatori si è unito per esortare l’Unione Europea a pensare alla ricrescita dopo la pandemia con i valori inclusivi e sostenibili.

L’iniziativa è guidata da Pascal Canfin, presidente della Commissione Europea per l’ambiente, la sanità e la sicurezza alimentare. Insieme si vuole spingere l’UE a promuovere investimenti in progetti che metterebbero l’Europa sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo del Green Deal.

Il gruppo di 180 tra politici, imprenditori, ricercatori e organizzazioni non governative, si è impegnato per definire insieme una strategia di uscita dalla crisi del coronavirus. Hanno discusso di misure per un valore di 500 miliardi di euro che possono aiutare a mitigare l'impatto economico della pandemia.

"Qui dobbiamo spingere sull’attuazione effettiva " hanno dichiarato i 180 in una nota. “Abbiamo già i piani e la strategia. Progetti come il Green Deal europeo e altri piani nazionali di sviluppo a zero emissioni di carbonio hanno un enorme potenziale per ricostruire la nostra economia e contribuire alla creazione di un nuovo modello di prosperità".

Covestro firma il patto per la Green Recovery

Tra i 180 firmatari del patto per la Green Recovery c’è Markus Steilemann CEO di Covestro. Ha dichiarato:

La crisi generata dal coronavirus sta mettendo alla prova il mondo intero. È un appello alla solidarietà, alla protezione della nostra salute, al nostro impegno a ricostruire l’economia. Ho firmato la chiamata per la Green Recovery a livello europeo perché Covestro è già pronta a promuovere un modello più sostenibile di crescita.

Le risorse finanziarie che l’Unione Europea metterà a disposizione per superare la crisi possono diventare l’acceleratore di una ripresa verde e inclusiva. I piani possono farsi opportunità per rafforzare le traiettorie di trasformazione. L’agenda della Green Recovery è perfettamente coerente con le linee guida che Covestro si è data fin dalla sua fondazione e con le attività di ricerca e innovazione che guidano l’azienda.

La prima opportunità su cui lavoriamo è la salvaguardia dell’ambiente attraverso pratiche di riduzione delle emissioni con:

In questi settori, qualsiasi sforzo finanziario pubblico è una potente leva per gli investimenti privati e li rende i migliori candidati per una veloce ripresa.

La seconda opportunità è ridurre l‘impronta di carbonio nei cicli produttivi con lo sviluppo di un'economia circolare attenta anche alle risorse locali.

La terza opportunità, che avrà enormi effetti a medio e lungo termine, consiste nel moltiplicare gli sforzi di ricerca e innovazione, per creare prodotti e soluzioni per il futuro.

La ripresa economica deve essere condotta su traiettorie sostenibili e resilienti. Muovendoci collettivamente, saremo in grado di preservare la salute e rilanciare i nostri strumenti di lavoro. Saremo in grado di realizzare le trasformazioni necessarie per fornire ai nostri figli un pianeta vivibile e una prosperità umana, economica e sociale. Trasformiamo le attuali prove che affrontiamo in un'opportunità per tutti. Mettiamo l'ambiente al centro della rinascita collettiva con l’attitudine “pushing boundaries” che ha sempre contraddistinto l’anima di Covestro.

Scopri i settori in cui Covestro è impegnata a fornire soluzioni sostenibili

Altre storie di Covestro in Italia

  • Storia

    Materiali innovativi per batterie delle automobili elettriche e ibride

    Batterie che si evolvono anche grazie a nuovi materiali polimerici. Presto la mobilità elettrica sarà in grado di competere con i motori a combustione.

  • Storia

    Parità di genere

    Inclusione e diversità rappresentano una sfida e un'opportunità: per raggiungere la piena sostenibilità e avere prodotti innovativi e competitivi.

  • Storia

    Resine per la stampa 3d

    Le resine danno slancio alla stampa additiva che si sostituisce alle tecniche tradizionali nella produzione di pezzi sempre più grandi e resistenti.

  • Storia

    Sviluppo economia circolare

    Solo con la collaborazione tra politica, economia e industria si può creare un nuovo modello di economia sostenibile che conservi le risorse della Terra.

  • Storia

    Recupero e riutilizzo CO₂: nuove strade di sostenibilità

    Un impianto Covestro produce polimeri con polioli a base CO₂ recuperata e ha avviato progetti per usarli in sostituzione delle materie prime convenzionali.

  • Storia

    I polimeri da biomasse

    Le biomasse e i 12 principi della chimica verde.

  • Storia

    Polimeri ad alte prestazioni per la stampa 3D

    Dai prototipi alla produzione in serie: i nuovi polimeri fanno crescere la stampa 3D.

  • Storia

    Digital transformation industria chimica

    La digital transformation migliora i processi di produzione e cambia i ruoli delle persone in azienda. Covestro all’avanguardia nei processi di data science applicati all’industria

  • Storia

    Materiali polimerici per sneakers

    Le scarpe sportive diventano superleggere e con prestazioni elevate quando sono realizzate con materiali polimerici ad alta qualità e riciclabili.

  • Storia

    Materie prima alternative

    Con nuovi processi chimici si riesce a ottenere carbonio dalle biomasse e dalle emissioni di Co₂. Nascono i polimeri sostenibili per l´economia circolare.

  • Storia

    Riciclo chimico

    Il riciclo chimico è un insieme di metodi che permette il recupero completo dei polimeri di scarto. Per rendere davvero circolare e sostenibile l’economia.

  • Storia

    Riciclo innovativo della plastica

    Metodi meccanici e chimici per riciclare la plastica all’infinito. Come i rifiuti polimerici diventano materia prima grezza uguale a quella vergine.

  • Storia

    Energia rinnovabili

    Prodotti polimerici avanzati stanno rivoluzionando il mondo dell'energia eolica abbattendo i costi e aumentando la durata degli impianti

  • Storia

    Economia circolare

    La chimica mette in campo la sua conoscenza di processi e materiali per rendere sostenibile i processi di produzione con riciclo e recupero di materia prima.

  • Storia

    Obiettivi ONU per la sostenibilità: Covestro in prima linea

    Covestro sostiene gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Facciamo la nostra parte con progetti sociali e pratiche concrete.

  • Storia

    Rifiuti in plastica: i modi per gestirli e riciclarli

    Come Covestro mette in campo azioni e collaborazioni per trasformare il rifiuto plastico e recuperare una preziosa materia prima.

  • Storia

    I nuovi materiali cambiano la città: la mobilità diventa sostenibile

    Le città hanno bisogno di respirare! Come i materiali innovativi possono cambiare il volto dei nostri spostamenti urbani. La ricerca di Covestro.

  • Storia

    Sostenibilità aziendale, ecosostenibilità, sostenibilità imprese

    Una strategia che deve coinvolgere tutte le fasi di creazione del prodotto: materie prime, fabbricazione, energia e fornitori.

  • Storia

    Le conseguenze del futuro

    Fra i macrotrend indiscussi del XXI secolo c’è; l’aumento progressivo del bisogno di device medici, direttamente collegato all’aumento dell’aspettativa di vita.

Get in touch with us!

Contact form image Zoe

How would you describe yourself?

Compare